La Via dei Panda.

Una collaborazione fra Cmon e Pendragon, diventata famosa in tutto il mondo.

I contenuti, le meccaniche e i ritmi di gioco saranno all’altezza delle premesse così accativanti mostrate dalla bellissima copertina del gioco?

Pochi istanti e sapremo TUTTO di questo interessantissimo gioco da tavolo distribuito in Italia da Pendragon!

Scopriamolo!!

la via dei panda 1Preparazione: 5 minuti — Giocatori: 2-4 (meglio 3) — Durata partita: 60 – 90 minuti — Età che consigliamo: 13+

Xian, la regione orientale delle antiche terre dei Panda, è oggi saccheggiata da una spietata fratellanza di ninja umani.

L’imperatore che siede in cima al Trono del Loto Nero chiede la fine di questa situazione, e spetterà quindi ai quattro clan Panda di unirsi per liberare la loro patria da questa minaccia!

Come partecipanti del gioco, prenderemo le redini di uno dei 4 potenti clan dei Panda di cui riceveremo le miniature dettagliate delle guardie e dei 3 campioni: un monaco, un governatore e un guerriero.


PLANCIA DI GIOCO

la via dei panda recensioneLa via dei Panda possiede una plancia di gioco e una plancia “azioni”.
La scheda principale è la mappa della regione e mostra i percorsi e le città che andranno protette. L’altra scheda contiene le azioni che è possibile effettuare nel proprio turno e tiene traccia dei punti accumulati.

Nel proprio turno il giocatore dovrà semplicemente selezionare un’azione posizionando una delle miniature della propria guardia sull’azione che si desidera eseguire. Solo un giocatore può eseguire un’azione, bloccando gli altri dal fare la stessa cosa (a meno di pagare il doppio dei punti azione). Sul lato sinistro della tabella si trova il costo azione mentre sul lato superiore è indicato chi è quale dei 3 campioni che può eseguire la specifica azione. La prima colonna è del monaco, la seconda governatore, la terza guerriero, e quarta neutrale, ossia che può essere utilizzata da qualunque campione.
Il turno termina quando nessuno dei giocatori ha più punti azioni da poter spendere per muovere le proprie unità!


ROUND DI GIOCO

Iniziamo vedendo com’è strutturato un round di gioco.

Per prima cosa ricevuti i guerrieri e i campioni del proprio clan, si dispongono le pedine sul tabellone. Successivamente il turno si svolge in questo modo:

1) Selezione delle azioni

la via dei panda azioni-1Come detto in precedenza, il gioco si svolge sulla meccanica di spesa di “punti azione” i quali permettono l’effettivo movimento delle unità sulla plancia di gioco, nonché la possibilità di costruire villaggi e città e accumulare i fondamentali punti vittoria.

Questo è il vero momento strategico del gioco. In questa fase si sceglie quale delle azioni disponibili sul tabellone delle azioni fare compiere ai propri campioni.

Le azioni vanno dalla costruzione di un edificio, al movimento del proprio Campione, all’incremento della forza del Campion grazie all’acquisto di potenziamento di armi.
Naturalmente, azioni più potenti e impattanti sul gioco avranno costi più elevati. Le colonne corrispondono al tipo di campione che si può usare per svolgere quel tipo di azioni. La colonna più a destra fa eccezione, e consente di utilizzare qualsiasi Campione, ma gli spazi sono limitati.
Abbiamo trovato geniale l’idea di esclusione delle azioni più in basso e più a sinistra dell’ultima eseguita. Questo meccanismo porta a dover programmare non solo le proprie scelte, ma anche a prevedere le possibili mosse degli altri giocatori, visto che potranno bloccarci per interi turni se non staremo attenti!

2) Posizionamento guardie sul tabellone

la via dei panda azioni-4Le guardie posizionabili saranno:
1 se lo spazio azione è vuoto ed è relativo ad uno dei campioni (monaco, guerriero o governatore).
2 nel caso di spazio azione vuoto, ma azione neutrale

1 in più dell’avversario se l’azione che vogliamo compiere è stata svolta in precedenza da un altro giocatore. Ad esempio se il giocatore precedente ha piazzato 2 guardie per svolgere un’azione e io voglio svolgere la stessa azione, dovrò usare 3 guardie.

3) Pagamento punti azione

Il passo successivo al posizionamento delle guardie è pagare il costo indicato dalla tabella azioni, tramite i punti azione che disponiamo. Ricordiamo che in questa fase si può anche andare in negativo come punti azione, intaccando i punti vittoria. In questo caso infatti, si sottrarranno dei punti vittoria, e dunque andrà fatta sempre estrema attenzione al numero di punti azioni che staremo utilizzando all’interno del round!

4) Svolgimento azione sul tabellone

la via dei panda-5Il passo successivo è lo svolgimento dell’azione che abbiamo precedentemente scelto, e pagato con punti azione, nella tabella delle azioni.
L’azione in sé si svolge sulla tabella principale contenete la mappa di Xian, e può comprendere movimento, combattimento, costruzione e cosi via.
Dalle azioni potremo guadagnare carte bonus o punti vittoria. Appena questo avverrò dovremo aggiornare il nostro conteggio dei punti vittoria.

5) Passaggio al giocatore successivo

Si eseguono le azioni pagate, e quindi si passa al giocatore successivo.

6) Fine del round

La fine del round permette di ridistribuire i punti azione e dunque permette a tutti i giocatori di compiere un altro numero di azioni.

Il modo con cui si distribuiscono i punti azione è molto interessante e influenza profondamente le meccaniche di gioco e di vittoria finale.

N.B: Spendere qualche punto vittoria per certe azioni può essere molto utile!
Avere delle mosse in vantaggio rispetto agli avversari, soprattutto all’inizio, può aiutare tantissimo, facilitando l’accumulo di punti vittoria!

Nella sostanza, iniziando dal giocatore con meno punti azione, ogni giocatore riceve un numero di punti azione pari alle guardie che ha posizionato sopra la tabella delle azioni.
Si recuperano quindi le guardie dalla tabella e si riposiziona il segnalino dei punti azione, col nuovo valore di punti azione.

Da qui un nuovo turno riparte iniziando dal giocatore che ha meno punti azione a disposizione.


AZIONI

Come visto in precedenza, le azioni sono il fulcro del gioco e permettono di dare una direzione alla strategia che vorremo dare al nostro clan.
Vediamo le principali azioni che è possibile eseguire all’interno del gioco.

1) Spostamenti

la-via-dei-panda-3Gli spostamenti sono certamente la fase cruciale delle azioni, e permettono agli eroi del clan di muoversi lungo il tabellone oltre che di combattere contro i ninja presenti nella mappa di Xian.
Le strade di Xian, come abbiamo visto in precedenza, sono invase da ninja umani. Per poterle attraversare ogni campione deve essere dotato di una certa forza, rappresentata dalla forza delle sue armi, che può essere potenziata durante il gioco.
Ogni volta che eseguiamo con successo un determinato percorso, potremo coprire i ninja sul tabellone con delle nostre guardie, a indicare che il percorso è diventato sicuro.

Quando sconfiggiamo tutti i ninja su una strada, il clan con il maggior numero di guardie posiziona una tessera strada corrispondente al numero di ninja che sono stati eliminati, a indicare che la strada è effettivamente stata pulita da un eroe di quel clan. Questo aspetto risulterà fondamentale a fine partita, perché il numero di strade sicure appartenenti al clan influenzerà direttamente i punti vittoria guadagnati!
In più, se un villaggio / città è completamente circondato da strade pulite, al clan che ha ripulito l’ultima strada vengono assegnati due punti vittoria e ognuno riceve un punto per ogni guardia raffigurata sulle tessere stradali del proprio colore!

2) Costruzione di edifici

la via dei panda 4

La mappa principale come possiamo notare presenta luoghi chiamati villaggi, collegate da delle strade invase da ninja. La costruzione consiste nel realizzare edifici nei luoghi chiamati villaggi.

Uno degli obiettivi finali di La via dei Panda è costruire edifici per rivendicare aree diverse della mappa. Esiste un’azione apposta per costruire un edificio (ogni Campione può costruire il proprio tipo di edificio) e se possibile sarà importante costruirne in più villaggi alla volta.

Le strade di Xian, inizialmente, saranno invase da ninja umani che impediranno la costruzione in sicurezza dei vari edifici.
Starà quindi a noi e a i nostri campioni ripulire piano piano le strade in e sostituire i ninja nemici con dei guerrieri fedeli. Una volta che la strada sarà senza ninja nemici e con solo i guerrieri del nostro clan si potrà mettere il token di strada pulita.
La costruzione degli edifici passa dalla pulizia progressiva delle strade che convogliano nello stesso villaggio. Sarà dunque fondamentale dunque questa fase di pulizia pre-costruzione, perché sarà di anticipo alla costruzione di fortezze sempre più grandi (che a fine partita conferiranno un gran numero di punti vittoria) fino ad arrivare alla costruzione degli edifici più imponenti, ossia le città.

Si può costruire il primo edificio solo se ci sono due soldati nelle vie intorno la città; il secondo edificio se ce ne sono almeno tre; e così via.

I punti bonus si ottengono anche per il numero di guardie nella zona di proprietà dei tuoi avversari. Una volta che un tipo di edificio esiste in un villaggio, non può essere ricostruito fino a quando non vengono realizzati tutti e tre i tipi diversi e il villaggio viene convertito in una città (rimuovendo gli edifici e aggiungendo una nuova base per la città). Chi costruisce il terzo edificio richiesto arriva anche a pescare una carta città che offre un bonus istantaneo oltre al fatto di permettere di ricostruire i 3 tipi di edifici, alla cui conclusione si sarà arrivati a costruire una capitale.

3) Potenziamento dei campioni

la via dei panda 7Si tratta di spazi azione che permettono di aumentare la forza dei campioni potenziando l’arma del campione stesso. È un aspetto molto importante anche per gli spostamenti, infatti, per esempio, un guerriero con 4 katane, potrà attraversare e fare piazza pulita di una strada con 4 ninja!
I potenziamenti corrispondono alle 3 arme dei 3 campioni, ossia la katana per il guerriero, le monete per il governatore e i bracciali per il monaco.
Questa azione è permanente, e permette di avere il potenziamento del campione fino a fine partita. Inoltre ai fini del calcolo del punteggio, avere un campione potenziato permetterà di racimolare molti punti vittoria.
Risulta quindi fondamentale potenziare il proprio campione, ma farà parte della propria strategia decidere Quale o quali campioni potenziare e quanto potenziarli!

4) Altre azioni

Esistono altre azioni minori (“minori” per il fatto che si compieranno meno spesso, non di minor importanza), che comporranno però tutta la rifinitura della strategia utile alla vittoria finale.

Fra queste troviamo:

la via dei panda azioniImprese dei campioni – Ossia delle imprese – di numero limitato – che daranno bonus speciali all’interno della partita oltre che punti in più nel conteggio dei punti vittoria finali.

Recupero punti azione – Che è un’azione che permette di ottenere un numero bonus di punti azione per il turno successivo

Fuggire dai Ninja – Che è un’azione utilissima per muovere un campione su una certa strada anche se quest’ultima contiene più ninja di quanti il campione potrebbe affrontare

Sconfiggere un Ninja – Che permette di posizionare una guardia extra sulla strada attraversata rispetto ai ninja effettivamente affrontati


VITTORIA!

la via dei panda azioniAi fini della vittoria, si dovrà fare la somma dei punti vittoria accumulati dal clan round dopo round. A questi andranno aggiunti i punti bonus derivanti dalla forza di ogni campione.

Per arrivare al momento del conteggio dei punti bisognerà passare da uno dei momenti che segnano la fine del gioco, che può essere:

1) Un clan che costruisce una quinta città sulla mappa

2) Un clan che costruisce una seconda capitale sulla mappa

3) Un clan che pone sulla mappa l’ultimo degli edifici disponibili


CONCLUSIONI

la via dei pandaLa via dei Panda è un german ottimamente sviluppato, dalle meccaniche fluide e facilmente comprensibili.

Le scelte di azioni “ad esclusione”, come abbiamo visto, costringono ad una pianificazione strategica ad ogni turno, cercando di prevedere e anticipare le mosse che potranno fare i nostri avversari.

L’interazione fra i giocatori è riposta sui movimenti dei personaggi sulla mappa, oltre che sulle azioni che ci si “ruberà” a vicenda nella tabella del compimento azioni.

Ma attenti!

È un gioco che vista l’ambientazione e ai materiali gradevoli piacerà molto alle famiglie e ai più giovani. Tuttavia troviamo importante sottolineare che si tratta di un german di peso medio, con una componente tattica importante, vero scheletro del gioco, che lo rende certamente poco adatto sotto i 12 anni di età.

La rigiocabilità è ottima. Le differenze da partita a partita, oltre che dal semplice diverso tipo di approccio alla strategia che i giocatori vorranno avere ad ogni partita, dipenderà anche dal setup di partenza che comprende edifici e tessere posizionate in maniera casuale.

La componentistica, le miniature e la grafica sono semplicemente stupende. Edifici e miniature curate, tessere e tabelloni ben fatti e graficamente stupendi. L’interno della scatola è all’altezza della bellissima confezione esterna.

In conclusione, per chi è più adatto la Via dei Panda?

Il tema fortemente evocativo attirerà certamente i più giovani e sarà dunque molto apprezzato da partite in famiglia.
Anche i neofiti riusciranno ad apprezzare questo titolo, vista la non enorme complessità di regole e dinamiche di gioco, che “girano bene” già dopo pochi turni.

Naturalmente, però, bisognerà essere disposti a giocare a un gioco che richiede l’utilizzo di logica, strategia e pazienza e in cui la componente fortuna è pari a zero!

Insomma, un nuovo tiolo firmato Pendragon di eccellente qualità, candidato certo a risultare una delle più belle e piacevoli novità per famiglie di questo 2018!

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments